I nostri menù cambiano con il mutare delle stagioni. Nelle nostre liste sono presenti solo carni di razze locali riscoperte come la chianina, il mucco pisano, il suino cinto toscano, il capretto, l'agnello pomarancino, il piccione, la selvaggina e le lumache (chiocciole). Presentiamo 6/7 tipi di antipasti di carne e di verdure.
I secondi piatti si completano con verdure che sono presenti nelle diverse stagioni; compaiono poi i piatti di formaggi, marmellate e mieli. I dessert sono realizzati con cioccolato pisano, con il nocino delle suore trappista di Guardistallo, con il liquore del pastore di Castagneto Carducci, con i pinoli del parco di San Rossore.
Alcuni piatti si trovano tutto l'anno come quelli delle tradizionali pappardelle alla lepre, i maltagliati al colombaccio, il filetto di mucco pisano e la tagliata di chianina.